Franca Maria Ferraris

Opere edite

     

Opere edite dal 1973 al 2015

   

"Christina Rossetti. Tutto il cielo è splendente"

Bastogi Editrice Italiana, Roma 2016, pagg. 182 

Con testo inglese a fronte
Traduzione di Franca Maria Ferraris. Illustrazioni di Maria Teresa Di Tanna

Nel libro Tutto il cielo è splendente, le poesie di Christina Rossetti sono tradotte con l’intelligenza e la sensibilità che solo la poesia sa donare. La complicità instaurata con la poetessa inglese, lontanamente vicina, è stata la carta vincente della traduzione. Intriganti e invitanti anche le illustrazioni nella loro apparente, “nativa” primitività.
(Francesco D’Episcopo)

 

"La grazia dei riflessi"
Marco Sabatelli Editore, Savona, 2015, pagg. 99
Con incisioni di Cristina Sosio
Prefazione di Giorgio Barberi Squarotti
Saggio critico di Sergio Giuliani

«... e forse, è davvero la religiosità, non solo citata ma di continuo cercata, il sale autentico di questa nuova, oserei dire perfetta raccolta».
(Sergio Giuliani)

 

"Colori e suoni nelle parole"- Poesie dalle raccolte  1973-2011

Edizioni Helicon  2013, pagg. 163

«La poesia di F. M. Ferraris rientra, a pieno titolo, in quella ‘linea ligure’ ormai mitica, che ha fatto e seguita a fare storia dal XIX e dal XX Secolo a oggi».
(Francesco De Napoli)

 

"Aquilius e la Stirpe del Drago"
De Ferrari Editore, Genova, 2011, pagg. 315
Illustrazioni e impaginazione di Cristina Sosio

«Questo romanzo fantasy, avventuroso e pieno di colpi di scena divertentissimi, è reso particolarmente accattivante dalle bellissime illustrazioni e dalla perfetta grafica della pittrice Cristina Sosio».
(C. Bigazzi)

 

"Animali in teatro"
Bastogi Editore, Collana di Poesia Il Liocorno, 2010 – pagg. 72
Illustrazioni di Michela Savaia -

Dalla prefazione di MILENA MILANI:
“Animali – Attori” che raccontano le loro vicende, come se fossero persone e intanto entrano nelle esistenze altrui, quelle degli uomini e delle donne sulla terra, i quali accettano con stupore e piacere le osservazioni e i commenti delle bestie, che sono, in fondo, la nostra proiezione umana….”

«L’autrice, con il suo sguardo speciale, sa cogliere, in questo coloratissimo bestiario illustrato dalla pittrice Michela Savaia, gli impercettibili segni che passano dall’uno all’altro essere vivente per trasferirli in versi musicali e coinvolgenti che comunicano le emozioni dell’autentica poesia».
(Milena Milani)

 

"Dedicato al silenzio"
Bastogi Editrice, 2009
note critiche di Neuro Bonifazi e di Sergio Giuliani, postfazione di Giovanni Giraldi,

e nota critica, su segnalibro, di Giorgio Bàrberi Squarotti che recita così: “Sono lieto che sia uscita questa raccolta di versi di cosmica luminosità poetica. E’ molto raro che nella poesia del novecento e poco oltre, il sublime sia raggiunto con tanto slancio e armonia, verità visionaria e contemplativa come in : “Dedicato al silenzio”  di Franca Maria Ferraris”.

«E’ molto raro che, nella poesia del Novecento e poco oltre, il sublime sia raggiunto con tanto slancio e armonia, verità visionaria e contemplativa come in questa raccolta».
(Giorgio Bàrberi Squarotti)

 

"L’altra Didone" - Il mito e l’amore
Marco Sabatelli Editore, 2007
prefazione di Neuro Bonifazi, note critiche di Giorgio Bàrberi Squarotti e Sergio Giuliani. Per “Incontri con l’altra Didone” all’interno del libro: “Dalla parte di lei” di Bruna Magi, e “Del mito” di  Umberto Gugliotta.

«In quest’opera, che si presenta come un poemetto di non comune spessore culturale, l’autrice rivisita il mondo classico, creando un mitico mondo parallelo d’amore e di passione».
(Giannino Balbis)

 

"Le  parole  del  mare - lettere e poesie dalla liguria"
Editrice Liguria Sabatelli, Savona 2005
prefazione di Francesco Gallea - postfazione di Sergio Giuliani - illustrazioni con opere di undici pittori liguri (Cristina Sosio, Carlo Giusto,  Pio Vintera, Giovanni Tinti,  Rita Spirito, Caterina Massa, Aurelia Trapani, Pietro De Paoli, Augusto De Paoli, Ermanno Morelli , Emanuela Venier).
In copertina “Risacca” particolare da un olio su tela di Vito Cristofaro datata 1974.

«Profonde riflessioni letterarie ed emozionanti versi, con inerenti riproduzioni di immagini pittoriche, si alternano in questo libro che fa di ogni lettore un ligure di adozione».
(Luigi Tribaudino)

 

"Bambini di neve"- storie di bambini in poesia
Marco Sabatelli Editore, Savona 2004
prefazione di Emilio Sidoti, note critiche di Sergio Giuliani, Marco Pennone, Pio Vintera. Copertina di  Milena Milani.

«La folgorante metafora del titolo esprime un viaggio poetico nel mistero dell’infanzia dove ogni bambino, proprio perché spiritualmente puro, appare come un fiocco di neve».
(Emilio Sidoti)

 

"Di valbormida il cuore" 2ª edizione
Editrice liguria sabatelli 2002, 2ª edizione ampliata nei confronti della precedente con l’aggiunta di nuove poesie nonchè di due altri capitoli: “Sinfonie valbormidesi”, dedicato al poeta Aldo Capasso, e “Le canzoni di Levi” dedicato al pittore cairese Carlo Leone Gallo
prefazione di Cristiano Mazzanti, note critiche di Sergio Giuliani, Giorgio Bàrberi Squarotti, Roberto Carifi, Ferdinando Molteni, e altri critici d’arte.

«Una raccolta di versi percorsa dalla nostalgia e dalla memoria: i temi del patrio, dell’origine, dei luoghi dove tornare vi ricorrono con romantica tensione».
(Roberto Carifi)

 

"Le rose di Hebron - un canto Kaddish"
Ed. Helicon - Arezzo 2000
prefazione di Francesco Gallea, postfazione di Sergio Giuliani, nota introduttiva di Neuro Bonifazi, nota critica di Renzo Nanni.

«Il percorso di questa poesia, pieno di mirabili invenzioni, arriva a coinvolgere, con riferimenti alla mitologia classica e alla misteriografia orfica, l’intera storia religiosa della civiltà occidentale ed ebraico-cristiana».
(Neuro Bonifazi)

 

"Un epistolario d’amore" (30 lettere scritte da due personaggi leggendari)
Ed. Helicon - Arezzo 2002
prefazione di Sirio Guerrieri. Nota critica di Sergio Giuliani.

«Un’antica leggenda ligure è qui trasferita, attraverso trenta lettere, in una fabula moderna ricca di flash e di cultura coranica».
(Sergio Giuliani)

 

"Amor sacro - poesie della fede, della speranza e della pace"
Ed. Tigullio Bacherontius 2001 (2ª ed. Darsena - Savona 2002)
prefazione di silvio ravera, postfazioni di Sergio Giuliani e Renata Rusca Zargar. Note critiche di Giorgio Bàrberi Squarotti, Gianfranco Ravasi, Renzo Nanni, Giovanni Giraldi.

«Una testimonianza orante, poetica, suggestiva».
(Cardinale Gianfranco Ravasi)

 

"D’amore e di guerra"
Ibiskos Editrice, Empoli 1998 1ª edizione - 2° edizione
Tigullio Bacherontius, 1999-2000 (3ª edizione)
Editrice Liguria - Sabatelli, 2003 (4° edizione con aggiunta di poesie, e con un capitolo di note esplicative a cura di sergio giuliani)
prefazione di Giorgio Bàrberi Squarotti, postfazione di Sergio Giuliani. Note critiche di Renzo Nanni, Francesco Gallea, Roberto Carifi, Gianni Caccia, Vittoriano Esposito, Silvio Gennai.

«I nomi come Armir, Varsavia, Rommel, Guderian... si fanno leggeri nell’incedere poetico, fermandosi al registro talmudico e biblico, immani libri di fede, proprio perché del soffrire corale».
(Sergio Giuliani)

 

"Di Valbormida il cuore"
Ibiskos Editrice, Empoli 1997
prefazione di Cristiano Mazzanti, postfazione di Sergio Giuliani.

«Una raccolta di versi percorsa dalla nostalgia e dalla memoria: i temi del patrio, dell’origine, dei luoghi dove tornare vi ricorrono con romantica tensione».
(Roberto Carifi)

 

"Venti ritratti e altre poesie"
Ibiskos Editrice, Empoli 1996
Prefazione di Giulio Panzani.

«Molto suasivi, originali e a tutto campo sull’anima sono questi versi di ritrattistica».
(Giulio Panzani)

 

"Elegia per la madre"
Ibiskos Editrice, Empoli 1996 (2ª ed. Sabatelli SV 2001)
prefazione di Cristiano Mazzanti - postfazione di Mario Mariani - note critiche di Giorgio Bàrberi Squarotti, Roberto Carifi, Aldo Capasso (queste ultime avute postume, attraverso una lettera della vedova del poeta Folrette Morand Capasso, scrittrice delle Antille trapiantata ad Altare (Savona) dopo il matrimonio con  lo scrittore e poeta Capasso scomparso il 3-3-1997).

«In assoluto, uno dei libri di poesia più belli e intensi sulla figura materna».
(Giorgio Bàrberi Squarotti)

 

"Anemos"
La Nuova Fortezza Editrice, Livorno 1987
prefazione di Miriana Bogi.

«Splendido giuoco di colori e di suoni in questi versi della memoria, dell’amore, del sogno».
(Fulvio Castellani)

 

"Calycanthus"
Sabatelli Editore, Genova 1973.

«Queste liriche dal titolo Calycanthus sono davvero ‘fiori’ dal profumo dolce-amaro, intenso, raffinato».
(Rinaldo Gramondo)

Opere F.M. Ferraris