Franca Maria Ferraris

Recensioni

 

Giudizi di importanti critici sulle opere - Recensioni 2004

 

 

La poesia di Franca Maria Ferraris è elegia e salmo ma anche canto di dissonanze. L’architettura de “Le rose di Hebron” poggia su un uso sapiente e flessibile del verso, forgiato e duttile, e perciò non sacrificato al ritmo.

Da “Presenza” – Periodico indipendente del mezzogiorno- Maggio 2004

 

“L’aerea energia della parola” così il critico letterario Fulvio Castellani, giornalista e pubblicista di Udine, titola una monografia da lui stilata (agosto 2004) per una lettura della poesia di franca Maria Ferraris. Al momento la monografia è ancora inedita, ma con il nuovo anno troverà un canale per la sua pubblicazione. Detta monografia si compone di cinque capitoli: 1) “Chi è Franca Maria Ferraris”; 2) “Franca Maria Ferraris si confessa”; 3) “L’aerea energia della parola”; 4) “Immagini, pensieri, aforismi”; 5) “Momenti critici”.  

Fulvio Castellani

 

Torna a recensioni